Home » , » Danubio dolce&salato

Danubio dolce&salato



Il danubio è un piatto di origine napoletana ma in realtà a Napoli quasi nessuno lo conosce con questo nome ma come “danubiana” o “brioche al pizzico”. 

Il Danubio è una torta salata lievitata costituita da una serie di “palline” ripiene accostate le une alle altre in una teglia rotonda che, dopo la lievitazione e la cottura, diventano un’unica torta le cui parti posso essere agevolmente staccate dai commensali e mangiate come dei semplici e gustosi panini morbidissimi. Il ripieno è solitamente fatto con gli avanzi (anche se la tradizione partenopea lo vorrebbe con provola e salame, piuttosto che con ricotta e salsiccia), ogni pallina può nascondere un ripieno diverso,è un cibo che stimola la convivialità, si mette al centro della tavola e ognuno ne “spizzica” liberamente.

Diverse sono le teorie sulle origini del Danubio e sul suo curioso nome, la più accreditata lo fa risalire al 1768 anno in cui Ferdinando I sposò Maria Carolina d’Asburgo, che essendo di origine austriaca portò con sé a Napoli le tradizioni gastronomiche della sua terra.

SALATO
Ingredienti
  • 550 gr di farina manitoba o farina 0
  • 250 ml di latte
  • 50 ml di olio di oliva
  • 30 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • un cubetto di lievito di birra (o 1 bustina disidratato)
  • 1 uovo
  • Formaggio e salumi a piacere per il ripieno (circa 400 grammi)
Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in una tazza con il latte tiepido e il sale, mescolate bene. Prendete la planetaria e mettete il lievito con il latte, l’olio, l’uovo e il sale e mescolate , man mano aggiungete tutta la farina. Impastate a macchina fino ad avere un composto liscio ed elastico, se occorre potete aggiungere un po’ di latte o di farina per aggiustare l’impasto se dovesse essere troppo duro o liquido. Formate un panetto, mettetelo in una ciotola grande, copritelo con la pellicola trasparente e fate lievitare per un paio di ore. Dividete l’impasto in tante porzioni uguali, appiattitele leggermente sul palmo della mano e mettete al centro un po’ di ripieno a vostra scelta. Sigillate le palline strizzandole da un’estremità e poi posizionatele su una teglia ben imburrata (o con carta forno) distanziandole tra loro. Fate lievitare ancora un’oretta, sempre coperto con la pellicola, e poi pennellate il vostro danubio con un po’ di latte.Cuocete in forno caldo a 180°C per 35 – 40 minuti (controllare la cottura poichè spesso dipende anche dal forno...cuociono anche in 15 minuti!!)

DOLCE
Ingredienti
  • 300 gr di farina 00
  • 250 gr di manitoba
  • 100 gr di zucchero
  • 80 gr di burro morbido (si può sostituire con olio evo)
  • 2 uova
  • 25 gr di lievito di birra
  • scorza di 1 limone grattugiata (pare che la ricetta originale preveda essenza di arancia)
  • 200 gr di latte
  • marmellata o nutella per farcire
Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in una tazza con il latte tiepido, poi trasferitelo nella planetaria e aggiungete le uova, la scorza di limone e lo zucchero, mescolate e poi unite la farina. Incorporate gradualmente il burro morbido a pezzettini facendo in modo che l’impasto non si sciolga troppo. Se occorre potete aggiustare l’impasto con qualche cucchiaio di farina. Formate un panetto, mettetelo in una teglia e copritelo con la pellicola e fate lievitare per 2 ore circa. Dividete il vostro composto in tante porzioni dello stesso peso, formate delle palline, appiattitele e mettete dentro un cucchiaino di marmellata, di nutella o di crema, sigillatele sul fondo e mettetele in una teglia imburrata ben distanziate tra loro. Coprite la teglia con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio. Pennellate il danubio con il latte (oppure con un tuorlo diluito con un po’ di latte) e aggiungete lo zucchero in granella, poi cuocetelo in forno caldo a 180°C per 30 minuti circa  (controllare la cottura poichè spesso dipende anche dal forno...cuociono anche in 15 minuti!!).
SHARE

About l